Cronache di Bibbona

Primo marzo

(Mattino) Continua sulla collina di sant’Ilario, nel levante di Genova, il presidio dei media alla villa di Beppe Grillo. Ma sulla presenza o meno in casa del leader del Movimento 5 Stelle non si hanno conferme. Secondo voci non confermate, Grillo potrebbe essersi trasferito già ieri con alcuni suoi collaboratori nella sua villa in Toscana, a Marina di Bibbona. 

(Un’ora più tardi)  Beppe Grillo è in Toscana, a Marina di Bibbona (Livorno) dove ha una casa sul mare. Questa mattina alcune persone lo hanno visto a Cecina, dove frequenta spesso la palestra ‘La Piramide’. È possibile, come spesso fa, che il leader del M5S, passi tutto il weekend nella località toscana.

(Nel pomeriggio) Sono aperte le persiane della casa al mare di Beppe Grillo, a Marina di Bibbona (Livorno) dove il leader del Movimento 5 Stelle sarebbe arrivato ieri sera. Lui nel pomeriggio non si è ancora visto ma sarebbe all’interno della villa: nel giardino c’erano il suo autista e un paio di amici. Quando Grillo soggiorna da queste parti di solito frequenta il ristorante ‘Il Bolognese da Sauro’ oppure si fa consegnare da lui i pasti a domicilio. Oggi ha detto di «non averlo viso, né gli ha portato il cibo a casa». 

(Poco dopo) Il segretario di Grillo ha confermato che il leader del M5S è in casa in compagnia di un «suo collaboratore». Era insieme al proprietario di uno stabilimento balneare di Marina di Bibbona che ha trascorso alcuni minuti in compagnia di Grillo all’interno della sua abitazione.

(Tardo pomeriggio) «Non mi rovinate la duna!». Così Beppe Grillo si è rivolto ai giornalisti uscendo per qualche istante sul cortile della sua casa al mare a Marina di Bibbona costeggiata da dune di sabbia. Il leader del Movimento 5 Stelle era completamente mascherato per non farsi riprendere dalle telecamere e immortalare dai fotografi. Indossava pantaloni grigi di una tuta da ginnastica, un piumino blu, sciarpa scura tirata su fin sotto gli occhi, occhiali scuri e un berretto di lana. Grillo ha ripetutamente salutato con la mano ripetendo più volte ‘grazie’ in risposta alle domande dei giornalisti. Poi è tornato dentro la casa dove è riunito con alcuni suoi collaboratori, come ha spiegato il suo segretario personale.

(Le nove) Cena in casa per Grillo stasera nella sua villa al mare a Marina di Bibbona.

Due marzo

(Prima di pranzo) Giornata di lavoro nella sua villa di Marina di Bibbona per Beppe Grillo. Il leader del M5S è rientrato a casa dopo una lunga passeggiata sulla spiaggia in compagnia dello scrittore Stefano Benni. Anche oggi Grillo è apparso praticamente irriconoscibile, intabarrato in un giubbotto sulla tuta, con un cappuccio sulla testa e un paio di grandi occhiali che gli nascondevano il volto. Il comico ha salutato i cronisti, che lo attendono all’esterno della villa, ma non ha detto nulla. «Siamo prigionieri», ha detto invece scherzosamente Stefano Benni rientrando in casa. Non è escluso che Grillo faccia una puntata in palestra o in piscina nel pomeriggio. Ma non uscirà a pranzo: l’amico ristoratore Sauro gli ha portato polpo con le patate e baccalà alla livornese che Grillo consumerà con gli ospiti.

(Arriva una lettera) È un remake del ‘Padre nostro’ in versione grillina la letterina che una donna ha deposto nella buca delle lettere della casa a Marina di Bibbona di Beppe Grillo. La donna, che ha detto di essere una pittrice nata a La Spezia, ma che vive a Livorno, è passata davanti la villa dove il leader del M5S è ‘barricato’ con i suoi collaboratori. Dopo aver osservato i cronisti, in attesa davanti all’abitazione, ha ritirato fuori un foglietto che ha infilato nella cassetta delle lettere. «Grillo nostro, che sei al governo, sia fatta la tua volontà», comincia la preghierina di Anna Maria Bacci, che si conclude con «ma liberaci da Berlusconi». Bacci, una signora di mezza età, ammette di aver votato il M5S e sottolinea di riporre «grandi aspettative» nei grillini.

(Dopo pranzo) La moglie di Beppe Grillo ha raggiunto il leader del M5S nella villa di Marina di Bibbona, dove era attesa per pranzo. La signora Grillo non ha detto nulla ai cronisti in attesa. Dalla villa è invece poco prima uscito in automobile lo scrittore Stefano Benni, che con il comico era stato visto passeggiare in mattinata sulla battigia.

(Le sei meno un quarto) Gabriele Paolini, il disturbatore televisivo per antonomasia, arriva alla villa al mare di Beppe Grillo, gli urla il suo grazie con un megafono dopo un mini spogliarello, ma resta fuori dal cancello. Paolini si è presentato a sorpresa all’ingresso della villa dove il leader del M5S è chiuso da stamane: dopo essersi tolto tutti i vestiti tranne un costume da bagno, ha preso un megafono e ha iniziato a urlare al comico: «Grazie, in tanti credono in te». E dopo aver chiesto le dimissioni di Bersani da segretario del Pd, si è buttato per terra per «baciare la terra» che prima o poi sarà calpestata da Beppe Grillo. Il disturbatore si è avviato quindi verso la spiaggia, dove, sfidando il freddo, si è fatto un bagno, non prima di aver deposto una bandiera sul cancello.

Tre marzo

(Mattino) Terza giornata in Toscana per Beppe Grillo. Il leader del Movimento 5 Stelle, intorno alle 9.30 è uscito dalla sua villa di Marina di Bibbona (Livorno) per fare jogging in spiaggia. Vestito come di consueto in questi giorni, ovvero con un piumino, occhiali scuri e sciarpa a nascondere completamente il volto, pantaloni della tuta grigi e scarpe da ginnastica, il leader del M5S insieme a un amico titolare di uno stabilimento balneare, ha inziato a correre lungo la spiaggia. Quando però ha visto che i giornalisti, fotografi e telecamere lo seguivano, Grillo si è infastidito e si è rifugiato nello stabilimento balneare. Da qui è rientrato in auto con l’amico, passando dal retro, si è infilato nel cancello di villa Corallina, senza mai rilasciare una dichiarazione ed evitando accuratamente di rispondere alle domande dei giornalisti.

(Le undici) Beppe Grillo dovrebbe lasciare dopo pranzo la sua villa a Marina di Bibbona, probabilmente per recarsi a Roma alla convention degli eletti del Movimento 5 Stelle: è quanto ha detto una collaboratrice del comico ad un’amica di famiglia che si era recata nella villa dove Grillo trascorre il weekend offrendosi di portare dei dolci che aveva preparato. Dolci che, ha detto la collaboratrice al citofono, «è inutile preparare perché oggi parte. Dopo pranzo partirà».

(Poco dopo) La conferma arriva da una collaboratrice, che rispondendo al citofono di villa Corallina a una vicina di casa, e amica del leader del M5S, che voleva preparare una torta per Grillo, ha risposto: «Non importa, lui parte – ha affermato la collaboratrice riferendosi a Beppe Grillo – parte oggi». All’amica che chiedeva quando sarebbe partito esattamente il leader del Movimento 5 Stelle, la collaboratrice, sempre al citofono, ha risposto: «in ogni modo dopo pranzo partirà».

(Ora di pranzo) Dovrebbe pranzare presto Beppe Grillo, nella sua villa di Marina di Vibbona (Livorno). Il domestico è uscito dall’abitazione in auto, intorno alle 11.30, per andare a ritirare il pranzo dall’amico ristoratore Sauro, titolare de ‘Il bolognese’. Grillo e i suoi collaboratori mangeranno dei tortelli ripieni di ricotta e spinaci, conditi con ragù di carne, mentre le altre pietanze le cucineranno da soli in casa. Subito dopo mangiato, il leader del Movimento 5 Stelle lascerà la Toscana, molto probabilmente per recarsi a Roma alla convention dei neo eletti parlamentari del M5S.

Per il seguito, rivolgersi alle agenzie – da cui questo ‘racconto’ è interamente tratto.

6 pensieri su “Cronache di Bibbona

    • caro Beppe complimenti sei stato grande ma adesso purtroppo non puoi riposarti devi darci delle risposte in fretta perchè ci sono tanti giovani ( e non ) italiani senza lavoro che hanno bisogno di lavorare che sino ad oggi sono stati aiutati dai genitori, ma tra poco non potranno più essere aiutati , quindi ti prego aiutaci in fretta. GrZIE

  1. ho votatp grillo perchè faccia qualcosa per noi ormai poveri cittadini italiani e non per finire di sfasciare tutto;percio’ caro Beppe da la fiducia ad un qualsiasi governo e poi comandi tu.

  2. E poi si lamentano se Grillo non vuole avere nulla a che fare con la stampa Italiana (o per lo meno cn il 90% di essa) ???

    E’ come se un sedicente veterinario che in realtà fa il tolettatore per galline venisse a farmi visita dicendo di esser un medico… sarei matto a non volermi far visitare?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...