Sul niet di Grillo a Bersani

L’impressione a caldo del rigetto di Grillo dell’offerta di Bersani è:

1. che sia una scelta che pagherà in termini di consenso (se effettivamente Pd e Pdl si mettessero assieme potrebbe continuare con la sua retorica dell’inciucio), ma solo in quelli: dal punto di vista della politica, delle cose da fare per il bene comune, Grillo ha perso un’occasione per andare alla prossima campagna elettorale tra qualche mese vantando una responsabilità decisiva in un ventaglio di cose fatte ampio e condivisibile. Così invece gioca sulle macerie, e a fare il puro (nessuna fiducia, a nessuno). Come dice il saggio, si trova sempre uno più puro, prima o poi. E le macerie non diventano boccioli con un po’ di consenso in più. In questo senso, la sua mi pare una decisione da uomo politico a tutti gli effetti, nel senso deteriore del termine.

2. che sia una scelta, l’ennesima, presa in solitudine o quasi, di certo non «in rete» con il metodo «iperdemocratico» che vagheggia il Movimento 5 Stelle. Diversi neocandidati, infatti, si erano detti possibilisti. Sono stati interpellati? E i «cittadini» che guardano al M5S, 8 milioni di persone, sono stati chiamati in causa? Non mi risulta. E si noti bene: non su una alleanza, ma sull’ipotesi di un governo a progetto. Cose ben diverse.

Risultato? Lo vedremo, la situazione è confusa. Ma Grillo oggi, a mio avviso, ha fatto il primo grosso errore politico della sua nuova carriera.

Annunci

13 pensieri su “Sul niet di Grillo a Bersani

  1. Un’altra lettura possibile: e se fosse invece un invito -un po’ maldestro- al PD perché rinnovi la sua dirigenza? Grillo forse sta dicendo che il suo interlocutore non potrà essere Bersani, non che non ci possa essere dialogo. Forse il momento di Renzi e di un altro gruppo dirigente arriverà prima del previsto…anche grazie a questa spinta di Grillo.

    • Ma vi volete mettere in testa che a Grillo non può fregar di meno della vita interna del PD e che non è così stupido da scegliere di collaborare con uno che lo imita? Si chiama pretattica, quella stessa che cui ci ha abituato Berlusconi, dire una cosa poi smentire, lanciare provocazioni, far innervosire l’avversario, coprire di ridicolo chi lo ostacola. sa che la gente dimentica, ha la memoria corta e può giocare con il gatto e il topo. Intanto la borsa traballa e per chi conosce con mezz’ora d’anticipo quello che dirà lui si prospettano affari succulenti. Non è iperdemocratico è iperfurbo e finissimo politico.

  2. Pingback: La mossa politicista di Grillo » paNICO DEMOcratico - Blog - L'espresso

  3. Grillo si comprta da guru e visto quanto successo a Parma lui del dissenso interno fascisticamente se ne frega. Sa anche di avere per le mani una manica di volenterosi ed entusiasti dilettanti che è meglio controllare in maniera militaresca. Di certo Grillo non sembra mosso nè da sete di potere nè dalla ricerca dei soldi e questo rende la sua azione politica molto imprevedibile.

  4. Pingback: alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 27.02.13 | alcuni aneddoti dal mio futuro

  5. Dici che questa mossa pagherà in termini di consenso, ma io ho i miei dubbi. E’ vero, ci sarà l’inciucio magari, ma gli elettori più equilibrati del M5S capiranno che la colpa è del loro leader, e che per colpa sua hanno perso l’occasione di fare almeno qualcuna delle riforme che avevano in programma. Sarebbe stato diverso se Bersani si fosse rivolto a Berlusconi prima che a Grillo, allora sì che il M5S sarebbe andato al 50%.. Ma così come stanno le cose, è il PD a uscirne meglio! Credo che Grillo sia stato preso in contropiede dall’offerta di Bersani.

  6. Qualunque cosa succeda,le prossime elezioni saranno fra 6 mesi,almeno.
    6 mesi in cui,Grillo avrà tutto il tempo per dissuadere gli italiani dal votarlo o rivotarlo.

    Ora sono loro in ballo e devono ballare,devono mettere alla prova tutto ciò che hanno finora predicato.Ci sarà da divertirsi.

    In quanto al post,a me sembra che la prima mossa di Grillo di fare il duro e puro,sia già un autogol,perchè paralizza il sistema oppure rischia di costringere Bersani a scegliere un ‘alleanza col PDL, ovvero il contrario di ciò che Grillo doveva ottenere.

  7. concordo punto 2.
    Il che, da votante M5S, mi fa pensare:
    “grillo o vuole il 51% o niente. Non ha le palle o la forza per fare nemmeno quel minimo che potrebbe”
    Se si torna a votare (e non avrà il 51%) è un’altra occasione persa. Certo il PD potrebbe affidarsi a renzi e vincere, ma non so se sono in grado.
    Ad ogni modo per la prossima volta rimetto in discussione il mio voto per il M5S, dato che Grillo lo trasforma automaticamente in voto inutile.

    • Infatti il problema di Grillo è che agisce come un bambino:o vince lui oppure fa saltare il banco.

      Gira e rigira si mette nella posizione del perdente e pone Bersani nella posizione del vincitore.

      Inoltre il comportamento:” vincere o niente”,in maniera da distruggere gli avversari,mi sembra molto fascistoide.

    • Non farti sentire dai fanatici della setta M5S. Ti scambierebbero per un infiltrato del PD che cerca di distruggere il loro “credo”.
      Fascisti della peggior specie.

  8. non la vedo per niente così! per me non inciderà per niente alle prossime elezioni e nn perderà nulla, anzi! c’è gente che da 20 anni dice di voler fare le riforme e nn le hanno mai fatte (vedi legge elettorale che da mesi e mesi promettono di cambiare) e pure continuano a prendere voti (vedi il Pd e il pdl che sarebbero dovuti sparire visto come hanno ridotto l’italia) … grillo alle prossime elezioni sbancherà, la gente vuole qualcuno che dica BASTA ai rapporti con il marciume che da sempre ci governa! e vincerà proprio se nn farà inciuci con i partiti classici!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...