Tre domande sul Monti-bis

Tre domande senza destinatario:

1. Che cos’è l’«agenda Monti»? Ha un significato preciso o è semplicemente l’ennesimo termine vuoto (come antipolitica, populismo, moderati) consegnato alla politica perché ne faccia uso ogni volta si tratti di evitare di rispondere davvero alle domande sul vuoto dei programmi?

2. Se Monti non si candida, ma è solo disposto a dare una mano in circostanze eccezionali, perché c’è un’intera area politica (quella centrista) che si sta organizzando perché sia Monti la risposta ordinaria (e non straordinaria) ai problemi del Paese, e il presidente del Consiglio non dice nulla (o peggio, dice «non ne so niente», secondo Repubblica) per fermarla?

3. Se Monti è senatore a vita e non può candidarsi, ma può diventare di nuovo presidente del Consiglio senza candidarsi, in che modo ciò non rappresenta una presa in giro nei confronti degli elettori?

Poi ci si potrebbe chiedere quanto possa durare un’emergenza rimanendo ancora tale (perché senza limiti, l’emergenza giustifica la normalità dell’eccezionale), se con il Monti-bis sia il tecnico a trasformarsi in politico o viceversa (se sia cioè la politica a legittimare i tecnici, più che il contrario), se da ultimo possa definirsi sano un Paese in cui i moderati di due schieramenti opposti dicono le stesse cose («Monti-bis! Agenda Monti!») restando in schieramenti opposti che tuttavia vorrebbero mettere insieme (mantenendo distinti!) per l’emergenza. Ma l’emergenza, appunto, costringe a rimanere sulle prime tre domande. 

Advertisements

10 pensieri su “Tre domande sul Monti-bis

  1. belle e giuste domande…..ma che rimarranno tali, visto che tanto ormai fanno e disfano come gli pare senza dover rendere conto a nessuno……meno che meno al popolo.

  2. “L’uso della libertà minaccia da tutte le parti i poteri tradizionali, le autorità costituite… L’uso della libertà, che tende a fare di qualsiasi cittadino un giudice, che ci impedisce di espletare liberamente le nostre sacrosante funzioni. Noi siamo a guardia della legge che vogliamo immutabile, scolpita nel tempo. Il popolo è minorenne, la città è malata, ad altri spetta il compito di curare e di educare, a noi il dovere di reprimere! La repressione è il nostro vaccino! Repressione è civiltà!”

  3. 1) I destinatari dovrebbero essere gli inventori dell’espressione, e cioè i principali notisti politici e gli altri che ripetono a pappagallo. Ma non mi sembra necessario chiederlo a loro. “L’agenda Monti” consiste nel proseguimento della linea attuale. In sintesi: ulteriori tagli alla macchina dello Stato, liberalizzazioni reali e, soprattutto, le altre due grandi riforme, quella della giustizia e quella fiscale.

    2) Monti non è responsabile delle dichiarazioni di Casini e di tutti quelli che che in questa fase cercano più che altro di tastare il terreno dell’elettorato. E perché pensare unicamente a Monti premier, quando il suo ruolo potrebbe essere quello di “superministro” di economia, finanze e sviluppo? Questo vale sia nell’ipotesi di una Grossekoalition coi partiti esistenti che in quello del “listone civico” di Fini, fatto da UDC, FLI, un grosso pezzo di PDL e un pezzettino di PD.

    3) L’Italia è una Repubblica parlamentare in cui il PdC non è eletto dal popolo, contrariamente a quanto ripeteva ad nauseam il Cav. E quella dei ministri è appunto una figura am-ministrativa, non una carica elettiva. Finché un governo, “tecnico” o “politico” che sia, ha una maggioranza che lo sostiene in Parlamento, siamo in democrazia.

    Scrivo questo sperando di poter scegliere, a Sinistra, qualcuno che rinunci alla demagogia e non cancelli quanto di buono ha fatto Monti. Poi certo, sotto elezioni si possono promettere un sacco di cose, come ha fatto Hollande, salvo poi fare marcia indietro dopo aver dato un’occhiata ai conti.
    O siamo già tutti convinti di essere in salvo?

  4. Pingback: Emergenza! | [ciwati]

  5. Pingback: Tre domade sul Monti Bis. Una risposta | Antonio Maria Ricci

  6. Piú presi in giro di come sonos stati gli Italiani gli ultimi anni, impossibile.Almeno monti questo non lo fa, purtroppo non ha un piglio autoritario che auspicherebbe mezzo paese, o forse tutto, per cancellare le infinite nicchie di privilegi.A me le questioni di lana caprina interessano poco, voglio che mi governi una persona onesta, democratica e con senso dello stato.Se poi è senatore a vita, tanto meglio, nel suo caso lo merita.
    O è preferibile che torni a governarci un altro pagliaccio supportato a suo dire – come osserva giustamente Federico Gnech – a proposito del Cav. da una volontà poplare fasulla grazie ad un sistema elettorale scandaloso?

  7. Non sono convinto che antipolitica, populismo, moderati, siano dei termini vuoti. Magari lo fossero.
    L’antipolitica, o per meglio dire, una posizione o un’espressione antipolitica si manifesta nella sensazione abbastanza diffusa che la politica sia una cosa “sporca” e che i politici, tutti i politici, siano persone corrotte e deleterie, da cui l’avversione verso la politica e il conseguente rifiuto di occuparsene, col risultato che i “soliti” politici di mestiere possono fare i comodi loro.
    Per quanto riguarda il populismo, ne abbiamo piene le orecchie dal 1994 e non è ancora finita, purtroppo.
    I moderati poi, altro che termine vuoto, pare di stare su un tram nell’ora di punta! Guai a sembrare decisi e selettivi nelle proprie convinzioni, specialmente se originali e innovative, si rischia di passare per estremisti.
    Quanto all’agenda Monti, anch’essa non è un termine vuoto. Sono pagine e pagine riempite con una scrittura elegante e fitta. Peccato che il testo sia estremamente ripetitivo: ce lo chiede l’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...