Le bugie del Giornale per dare ragione alla Moratti.

Al Giornale, non stupisce,

hanno deciso che sulle accuse riguardanti il passato di Giuliano Pisapia ha ragione il sindaco: «Leggendo le carte è chiaro che la ricostruzione della Moratti è corretta». E Letizia Moratti avrebbe ragione perché

1. «l’attuale candidato del centrosinistra non fu assolto in prima istanza e, contestualmente, la Corte di Assise dichiarò il reato “estinto per amnistia”»

2. «l’assoluzione venne solo in appello come sostenuto dalla Moratti».

Insomma, mentre il passato «è chiarissimo per la Moratti, per Pisapia è, perlomeno, meno cristallino».

Mentre il punto 1 non rientra nemmeno tra gli elementi della discussione – lo stesso Pisapia ne ha ammesso la verità – il punto 2, quello cruciale, non torna. Siamo proprio sicuri, infatti, che Letizia Moratti abbia detto quello che le mette in bocca il Giornale? Sentiamo il passaggio incriminato:

Trascritto:

«[…] è stato dalla corte di Assise giudicato responsabile di un reato, il reato di furto di un veicolo che doveva essere un veicolo per il sequestro e il pestaggio di un giovane. Corte di Assise, sentenza della Corte di Assise. Giudicato responsabile e amnistiato. L’amnistia non è assoluzione».

Sarebbe interessante capire quando, secondo il Giornale, la Moratti avrebbe sostenuto che «l’assoluzione venne solo in appello». E infatti nella versione del quotidiano di via Negri, cioè questa:

«[…] è stato riconosciuto colpevole dalla Corte di Assise del furto di un veicolo utilizzato poi per un sequestro e il pestaggio di un giovane. L’amnistia non è assenza di responsabilità»

il finale è completamente diverso. Perché su SkyTg24 la Moratti dice espressamente che «l’amnistia non è assoluzione», mentre secondo il Giornale, al contrario, avrebbe sostenuto che l’assoluzione è giunta solo in appello. Vero, peccato il sindaco uscente non l’abbia detto durante il confronto televisivo. 

Come la mettiamo, Sallusti?

Poi ci sarebbe l’elefante nella stanza, quel garantismo sbandierato come una fede o dimenticato miseramente quando comoda. Ma, al confronto della confusione di vero e falso, sono sottigliezze perfino sopportabili.

Annunci

6 pensieri su “Le bugie del Giornale per dare ragione alla Moratti.

  1. Pingback: L’orrido pasto. « ilNichilista

  2. Pingback: L’orrido pasto. « …una donna, un perché…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...