Santanchè, o della coerenza del killer (e dell’impunità del mandante).

Daniela Santanchè dichiara a Luca Telese del Fatto Quotidiano che per questo governo è «pronta a fare la killer». Mica come i finiani, che «hanno tradito gli elettori che li hanno votati».

Bene: per prima cosa lei alle elezioni del 2008 non fu nemmeno eletta, perché la sua lista, La Destra-Fiamma Tricolore, ottenne il 2,4% alla Camera e il 2,1% al Senato, ben al di sotto delle soglie di sbarramento imposte dal “porcellum” (rispettivamente, 4% e 8%). E ora, nonostante questo, siede come sottosegretario all’Attuazione del programma in un governo composto da una coalizione contro la quale aveva addirittura presentato una candidatura alla presidenza del Consiglio alternativa a quella del suo leader, Silvio Berlusconi. E gli elettori che l’avevano votata contro Pdl e Lega, loro non sono stati traditi?

Come seconda cosa, questo è il modo in cui “crede nella forza dei valori”:

O, più nel dettaglio, questo.

Certo, delle incoerenze dei finiani si potrebbe scrivere un libro, ma che a fare propaganda sulla coerenza elettorale, a fare il killer, sia stata reclutata proprio Daniela Santanchè testimonia forse più di qualunque lodo Alfano il senso di impunità e lo scarso rispetto dell’intelligenza degli italiani del mandante.

4 pensieri su “Santanchè, o della coerenza del killer (e dell’impunità del mandante).

  1. Che la Santanchè sia incoerente, o che -detto fra noi- in campagna elettorale sparò una cazzata per raccattare qualche voto, è un fatto.

    Ma dire che avrebbe tradito i suoi elettori è una sciocchezza.

    Per una semplice ragione: non è stata eletta, e dunque non ha nessun mandato da espletare, nessun vincolo fra lei e i suoi elettori da rispettare.

  2. Sinceramente non mi capacito di come si possa mettere una macchietta del genere a raccattare voti in TV (perché questo è il suo impiego attuale). Non capisco chi potrebbe incantare…

  3. Pingback: La Santanchè si candida per il ruolo della fata madrina? “Silvio realizza il sogno di Cenerentola”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...