Pontifex: “Meglio se Vendola fosse stato vittima di un incidente di gravidanza”. Nel nome del Verbo.

Pontifex finalmente svela il mistero: altro che trolling, è per rispetto della “Dottrina” e dei “dogmi della Chiesa” che scrive ciò che scrive. Più precisamente, spiega Carlo Di Pietro, “Ogni contenuto viene letto, ne viene valutata l’aderenza alla Dottrina e si decide di pubblicare o di “cestinare”, fornendone le dovute motivazioni all’articolista di turno”. Del resto, “Pontifex.Roma, proprio per il ruolo che ha, non può discostarsi dalla dottrina, anzi, occupandosi solo ed esclusivamente di apologetica, inserita nell’attuale società, deve fare luce periodicamenti su ogni accadimento e richiamare sempre alle Verità di Fede.”

Un po’ come per queste parole su Nichi Vendola, il “menestrello della Puglia, complice della bancarotta della sanità nella sua Regione” dai “gusti e le inclinazioni perverse” che “con le sue bravate sessuali e  una vita a dir poco depravata disonora la Puglia”:

Perchè non hanno abbandonato Vendola da piccolo? Probabilmente tutti sarebbero stati meglio se il terlizzese fosse stato, prima di venire alla luce, vittima di un incidente di gravidanza, e in questo caso, non tutti i mali vengono per nuocere.

Discendono direttamente dal Verbo. O mi sbaglio?

12 pensieri su “Pontifex: “Meglio se Vendola fosse stato vittima di un incidente di gravidanza”. Nel nome del Verbo.

  1. io ho risposto a quell’articolo e mi sono sentita dare dell’ottusa e della razzista contro la chiesa….cioè io veramente rimango un attimo perplessa…anzi no sono veramente confusa….sono senza parole ma certe cose mi fanno salire la rabbia…quanta ignoranza. ma non si può fare nulla per segnalarli??io ho anche scritto per seganalre un abuso su qyuell’articolo ma probabilmente verrà cestinata la mia mail…

  2. rimango dell’idea che dare risonanza a quel sito ‘talebano’ sia negativo…con l’aria che tira c’è parecchia gente che li sosterrebbe.
    detto ciò è uno schifo disumano e la chiesa dovrebbe assumersene le responsabilità visto che questa e altre analoghe ‘riflessioni’ provengono da vescovi emeriti e altri alti rappresentanti della stessa.
    certo è che il condizionale è d’obbligo visto che in tema di responsabilità la chiesa rimane assente.

    ho avuto spesso la tentazione di commentare alcuni articoli ma non c’è proprio verso…iniziano a risponderti con gli insulti e finiscono uguale.
    se ci preoccupavamo dei talebani in medio oriente, beh li abbiamo anche qua.

  3. secondo me i nostri pretonzoli sono invidiosi di quell’altra ca…ta di religine dei nostri dirimpettai di mare
    alzano i barbigli impettiti come galletti con la verità nelle zampette
    smettiamo di ascoltarli, diamogli la ”tara’* del novantanove,nove per cento azz altro che l’otto per mille nullafacenti succhiapopoli e non solo
    * tara: differenza tra peso netto e peso lordo.

  4. Non dimentichiamo che la Chiesa appoggiava i nazifascisti. E non dimentichiamo gli orrori che la Chiesa ha sempre compiuto nella Storia. Purtroppo è la vergogna del mondo intero.

  5. La verifica della congruenza è l’unico modo per capire se un contesto stà facendo opinione informata oppure DISINFORMAZIONE.
    Si applica in tutti i contesti, ed offre un timido esempio per distinguere un articolo giornalistico da uno spot pubblicitario.

  6. Pingback: Top Posts — WordPress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...