Intercettazioni: ecco il testo dell’emendamento del Governo.

Per chi non volesse leggerlo per riassunto.

(fonte)

Ps: del comma “ammazza-blog” non ho notizie. Voi?

Advertisements

8 pensieri su “Intercettazioni: ecco il testo dell’emendamento del Governo.

  1. Pingback: Via il bavaglio, via il post-it. Resta una pessima legge « Champ's Version

  2. Invito caldamente a non esultare per l’emendamento presentato oggi dal Governo in merito alla legge sulle intercettezioni (che ricordo essere in Parlamento da ben 2 anni). I motivi sono semplici:

    1. Le leggi possono esser fatte bene, male o come vuole Berlusconi. Delle tre i preferisco la prima e la terza, la seconda opzione non serve a niente. Berlusconi non vuole questo tipo di legge, la voleva molto ma molto più restrittiva: le intercettazioni non fanno fatte, punto e basta. L’hanno presentata in Parlamento e con con mille e mille interventi è diventato un obrorio che sta esattamente nel mezzo. E’ buon per qualcosa, soprattutto perchè prima era peggio e cattiva per altre. L’ennesima norma che crea confusione. Ripeto, io preferivo una legge alla Berlusconi perchè così com’è ora è solo un contentino e i margini di manovra sono pochi (se poi ti lamenti di verrano a dire, eh guarda prima era pure peggio). Grazie ai cosiddetti finiani e al Presidente della Repubblica che con la loro moral suasion hanno entrambi partorito una vaccata. Dovevano cassarla subito questa legge senza se e senza ma oppure fargliela fare come voleva, poi la Corte di Giustizia Europea avrebbe detto la sua e di certo non avremmo fatto una bella figura. (Lascio stare la Corte Costituzionale tanto c’è sempre la storia dei giudici comunisti e così via). La legge sulle intercettazioni dove costituire la pietra tombale di questo governo come lo fu l’indulto per l’ultimo governo Prodi e invece niente da fare.

    2. Berlusconi da sempre spara 100 ma a lui basta 50. E l’altra parte che ha bisogno per forza dell’altro 50. Mi spiego. Vi ricordate il processo breve? 100.000 processi in fumo, tutti ad opporsi. Ma a Berlusconi di quei processi ne aveva a cuore solo un paio, i suoi. Quindi, ok niente processo breve ma voglio il leggittimo impedimento. Fu accontantato e i passerotti strombazzarono la vittoria, Pd in testa. Passerotti perche si accontentano delle briciole e noi dobbiamo sempre accontentarci del male minore.

    3. La maggioranza è messa com’è messa, ma non lo scopriamo di certo ora. Berlusconi, tra una battuta, un paio di tette e qualche taglio di nastro deve riorganizzare il partito ma per far ciò ha bisogno di tempo. Una parola, immobilismo. Rimanda tutte le occasioni in cui ci possa essere uno scontro con una parte del suo partito. Fa dimettere Cosentino prima di una mozione di sfiducia (la terza) che difficilmente stavolta sarebbe stata respinta, fa introdurre una modifica nel ddl sulle intercettazioni onde evitare lo scontro parlamentare quando si andrà a votare (stando le cose così il 29 luglio) e poi in tv dice che non gli piace, cascando sempre in piedi (come dissi a suo tempo, vedi la storia su Saviano).

    4. Berlusconi non fa ma niente per niente, ormai dovremmo conoscere il personaggio. In cambio di questo ammorbidimento sulle intercettazioni che vuole in cambio? Lodo Alfano? Quirinale? Oppure il lascia passare per quei due o tre emendamenti ad personam (salva manager, salva indennizzo Cir, salva pagamento tasse Mediaset) inseriti nella finanziara? Ci può star tutto.
    Una cosa è sicura. Deve rimanere in politica, altrimenti finisce sotto processo e stavolta sul serio.

    Voi al posto suo, sapendo di correre questo rischio, cosa sareste disposti a fare?

  3. Fabio, credo che il comma definito ammazza blog sia rimasto lì dov’è. Altrimenti avrebbero scritto: soppresso il comma 28, oppure sostiuire al comma 28 la frase … con la frase … eccetera. Invece l’emendamento si preoccupa di rimuovere in buona parte il bavaglio ai giornalisti. Dei blogger non si ricorda più nesuno. E Cassinelli?

    http://yespolitical.wordpress.com

  4. Ed è curioso o no che la seduta di oggi della II Commissione della Camera non abbia la registrazione filmata e che il resoconto sommario sia ancora in fase di composizione per la parte relativa agli emendamenti?

  5. Pingback: Retrocedono sul bavaglio alla stampa, ma non mollano la rete: RIMANE il DIRITTO DI RETTIFICA « Firenze 5 Stelle

  6. Pingback: La nazione che sta riuscendo a sabotare la Rete « YBlog

  7. Pingback: NO AL BAVAGLIO IN RETE…… FORZA TAPAS ….. FORZA MAESTRALE…… BY GUIDO ARCI CAMALLI APERTO SOLO MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI UFFI UFFI | guidoilcamallo's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...