Matrimoni gay legali in Argentina? Che tristezza “una famiglia di culattoni”, colpa delle “lobby gay”, di “‘sti froci”. “Meglio camminare con le spalle al muro”.

Dopo gli auspici di morte per Roberto Saviano e le accuse ai terremotati, “gentaglia indegna di esistere”, i commentatori della pagina Facebook de Il Giornale si confrontano – ricevuta la notizia che in Argentina sono stati legalizzati i matrimoni gay – con il tema dei diritti civili. Con questi risultati:

Consiglio a queste persone la lettura di Pontifex Roma e in particolare degli “illuminanti” pareri dello psichiatra Francesco Bruno sul tema dell’omosessualità, definita una patologia di cui soffrono soggetti deviati, disturbati, anormali. Sono certo ne troveranno grande giovamento. Come dimostra quest’ultimo commento:

Annunci

37 pensieri su “Matrimoni gay legali in Argentina? Che tristezza “una famiglia di culattoni”, colpa delle “lobby gay”, di “‘sti froci”. “Meglio camminare con le spalle al muro”.

  1. Si Adamo ed Eva sono venuti prima e Caino ed Abele subito dopo, quindi anche chi ha fatto questi commenti è figlio di due gay (che evidentemente possono figliare) e di rapportietero, forse si, ma comunque incestuosi.

    • Premetto di non essere assolutamente a favore della chiesa ne di credere nella Bibbia, ma ti consiglierei di leggerela , almeno per farti un’idea prima di dire ca*ate (puoi a piacere sostituire il * con g o zz).
      Genesi 4:16-17 “Caino si allontanò dal Signore e abitò nel paese di Nod, ad oriente di Eden.
      17 Ora Caino si unì alla moglie che concepì e partorì Enoch; poi divenne costruttore di una città, che chiamò Enoch, dal nome del figlio.”

      • E chi la fece sta moglie se da Adamo ed Eva sono nati solo Caino e Abele. E’ tutta la storiella che non sta in piedi sveglia!!!!!! e poi chi vi dice che amare una persona dello stesso sesso è contro natura, e se invece è proprio la natura che si regola per tenere sotto controllo la proliferazione di una specie, in questo caso quella umana? perchè a mio parere la natura potrebbe fare tutto ciò, cioè sacrificare un singolo elemento, per preservare il suo equilibrio.In fondo la specie umana è solo una delle tante specie presenti sulla terra e come tutti gli esseri viventi presenti su di essa è fatta degli stessi elementi che compongono la materia presente nell’universo.
        ps: per comprendere meglio le religioni che esistono nel mondo vi consiglio di guardare Zeitgeist film senza scopo di lucro che tenta di far luce sull’origine delle religioni, in particolar modo sul cristianesimo e di come queste siano sin dai tempi piu’ remoti efficenti sistemi di controllo sociale.

  2. Interessante l’ultimo commento, secondo cui tutto ciò che è contro natura non può essere fatto passare per normalità. Suppongo dovremmo andare a vivere tutti in Africa allora, il fatto che uno scimmione nudo riesca a sopravvivere in luoghi dove la temperatura scende sotto i 10°C effettivamente è contro natura.
    Adamo ed Eva venuti milioni di anni prima del Cristianesimo, uhm. Sarà un’iperbole o erano vicini di casa dell’australopiteco Lucy e nessuno me lo ha mai detto?

  3. Unbeinger, te l’ho già chiesto e lo ripeto: no spam. Non puoi intervenire su ogni singolo post linkando il tuo blog. Non costringermi a cancellarti i commenti, per favore. Siamo tra persone adulte.

  4. Forse a volte ci dimantichiamo che la normalità è di per sè un concetto che non esiste, ogni singolo individuo ha una visione soggettiva riguardo ad essa! Gli omosessuali magari tendono ad essere più particolari… E con ciò? La vita è bella perchè è varia!

    • Quindi non e’ normale non uccidere, dipende dalla visione soggettiva? (e qui’ non sto comparando l’omosessualita con l’omicidio, sto polemizzando sull’esistenza o meno della normalita’)

  5. Ho 27 anni, sono felicemente frocio e non ho ancora trovato uno che mi dica ‘ste cose in faccia (sarà che vivo nella Toscana felix, per mia fortuna).
    La volta che capiterà penso sarà il primo pugno che darò in vita mia.

    • Ah si eh? Si può scrivere “un ca**o in culo, così noi potremmo tryombarte al naturale” e che “Benito aveva ragione” ma i nomi di chi fa tali affermazioni devono essere coperti. Le persone che scrivono sono responsabili di ciò che affermano e visto che Facebook sta diventando più importante del mondo (o più esattamente, le persone dicono più volentieri ciò che pensano in rete invece che nella realtà) è giusto che accanto ai pensieri ci siano nomi e cognomi. Così, a mo di verba volant scripta manent.

  6. Dici? Tuttavia la bacheca da cui ho ritagliato i commenti è pubblica, non un forum privato. Chiunque può leggere quei commenti, e chi li scrive lo sa. Quindi non dovrebbe essere un problema diffondere ciò che c’è scritto sopra.

  7. Pingback: Berlusconi e la morale dei bambini « Devilpress's Blog

  8. Pingback: “Ti odio su Facebook”, cronache dell’estremo che potrebbe costarci caro » Scene Digitali - Blog - Repubblica.it

  9. Il commento di Antonio Padolecchia, secondo me, rivela tanto della suo concetto di relazione sentimentale , quando scrive “noi potremmo tyrombarte al naturale, uomini con donne, e, ovviamente viceversa!!!”. Gli errori sono suoi.
    “E viceversa” come se si “tyrombasse” uno alla volta!

  10. La questione matrimoni gay è purtroppo vittima dell’informazione distorta di due parti che la vedono in maniera troppo estrema, e che quindi non fanno mai capire il reale effetto di una legge di un certo tipo!

    Il diritto di due persone che decidono di stare insieme, di condividere il resto della loro vita, che siano uomo e donna o che siano uomo/uomo o donna/donna dovrebbe essere equiparato almeno a livello civile! Poi per quanto riguarda il valore della famiglia… beh, che sia un parere religioso, o che sia un parere scientifico, ognuno nella sua vita ha identificato 2 genitori, un padre e una madre, con dei ruoli ben precisi… Il valore della famiglia secondo me non può essere intaccato dalla voglia di maternità o paternità di un omosessuale, semplicemente perché non può essere il risultato di un processo puramente naturale. Per il resto, i gusti sono fatti propri! Ognuno può fare quello che vuole della sua vita e lo stato dovrebbe permettere il riconoscimento delle coppie di fatto, che possono anche essere solo tra due amici etero, ma single, che vivono insieme per altre esigenze…

    Riportare il tutto invece all’integralismo cattolico/cristiano oppure alla trasgressione totale e alla voglia di poter fare tutto, anche contro l’ordine naturale (mi riferisco all’adozione) significa non spiegare mai realmente e oggettivamente il vero significato di una legge utile!

  11. Psp11 non so se ho capito male, ma io del riconoscimento delle coppie di fatto “me ne sbatto”, tanto più quando lo sento accostato alla giustificazione “due amici etero/ due cugine anziane/ etc etc” messo come pecetta perchè le proposte tipo Pacs non appaiano create specificatamente per le coppie omo (perché diciamocelo, la richiesta dei pacs e simili è sempre venuta dal mondo omo, benvenga poi che cmq altre realta possano usufruirne).
    Dicendo “me ne sbatto” non intendo dire che sono contrario anzi, ma io il mio compagno lo voglio proprio SPOSARE, così come i miei genitori si sono sposati in Comune. Se poi in Chiesa non si potrà. problema della Chiesa e di chi l’ascolta.
    Non è trasgressione totale, è semplicemente non voler essere considerati “normalì sì, ma…”.
    Adozione compresa.

  12. E’ un passo verso la civiltà che il mondo sta facendo, peccato che in Italia siamo ancora all’età della pietra per certe cose, siamo tutti esseri umani che hanno necessità di amare e discriminare gli altri è solo una forma di odio verso il prossimo.

  13. i commenti sull pagina facebook del giornale valgono più o meno…ZERO
    gli stessi infami che scrivono certe cazzate poi si esaltano e gli viene duro a vedere due lesbiche che slinguano. ma certa gente non crepa mai? o meglio, non smettono mai di metterli al mondo?

  14. Ma si, infatti, PACS e matrimonio sono due cose differenti (cosa che il nostro governo non ha mai voluto capire, tanto e’ vero che quando se ne parlava continuavano a tirare in ballo family day e boiate varie).
    Sono due modi diversi di concepire una famiglia, sempre che se ne debba dare una definizione ben specifica, perche’ in realta’ che una famiglia debba essere formata da un uomo, una donna e relativa progenie naturale non sta scritto da nessuna parte… Ah, si, nella Bibbia, ma vedi tu che cappio di fine ha fatto quella famiglia: cacciati dall’Eden prima, poi il figlio maggiore uccide il minore e viene allontanato dal nucleo familiare. Mi pare che pur essendo una famiglia “come Dio comanda” avessero grossi problemi psico-relazionali.
    E che un bambino abbia bisogno di una figura maschile e di una femminile e’ un concetto che mi fa una gran rabbia: che nel 2010 si creda ancora al dualismo uomo-donna e’ una gran buffonata.
    I bambini crescono bene quando sono amati, a prescindere dal sesso della persona che li ama e li cresce.

    • Davvero? E io che ero convinto che in natura servissero maschio e femmina per fare dei figli.
      Quindi un bambino che cresce con due genitori maschi avra’ abbastanza intelligenza e apertura mentale per capire che non e’ normale e naturale che quando sara’ grande anche lui dovra’ convivere/sposarsi con un uomo ma che potra’ scegliere se vuole una donna o un uomo.

  15. ma perchè non lasciano le persone vivere la loro vita in santissima pace…
    chiedere ad un bimbo cosa ne pensa di avere due mamme o due papà?… che stronzate…
    è l’amore che conta… l’AMORE che una persona riesce a trasmettere ai propri figli…
    quando certi commenti cesseranno di esistere sarà sempre troppo tardi!!!

  16. Sveglia…ma chi siete voi per GIUDICARE il prossimo..siete gli addetti del vostro padre eterno..NO!!!! Non predicate la BIBBIA e non ingiurate contro i chi è diverso (in quanto anche voi professate la vostra legge divina,poi commette solo reati),che i primi ad essere ingiurati sono proprio coloro che predicano e pure male..Questo è la vostra CHIESA…Dove sono i preti che, invece di fare eucarestia,sono li a violentare bambini,dov’era la CHIESA (i vostri SANTI7DII) quando il Nazismo/Fascismo ammazzava la gente..Nulla hann fatto…leggete la storia prima di SPUTARE sentenza senza manco sapere cosa cazzo dire..POI a chi dice non andiamo in ARGENTINA,beh vi consiglio di andare nei luoghi dove hanno abbattuto Saddam, unico posto dove la propria politica non ammette GAY,xhe mi spiace x voi ormai la UE (unione europea x chi manco questo sa) la maggior parte di esse legalizzano i GAY quindi cambiate le prenotazioni fin da adesso in quanto tipo,INGHILTERRA,MADRID,BARCELLONA,SCOZIA,OLANDA,IRLANDA;FRANCIA;GERMANIA;PORTOGALLO;LUXEMBURGO;NORVEGIA,SCANDINAVIA,etc,vedrete solo culattoni per strada..poi passiamo dall’altra parte della globo..gli stessi stati USA (non tutti,ma si adegueranno in quanto gia lo fanno) e Australia hanno dato diritti ai GAY..quindi mi spiace per voi ma anche noi entreremo a fare parte delle LEGGI..potete DISPREZZARE,AMMAZZARE,ma non toglie il fatto che ci siamo e CONTINUEREMO AD ESSERCI…quindi che dirvi morite nella vostra IGNORANZA,xhe si tratta solo di quello..Non vi rendete nemmeno conto che qualsiasi cosa comprate,ammirate,osservate ce sempre un GAY/LESBICA che ha dato vita a quel capo d’abbigliamento e/o qualsiasi oggetto possa essere..ECCO LA SOLITA IPOCRISIA E l’ESSERE IGNORANTI PORTA VOI A DIRE SOLO MERITATE CAZZATE….Mi raccomando e ve lo AUGURO;abbiate figli GAY ed abbiate la forza di ammazzarli,nonostante sia vostro sangue,cosi la vostra vita possa deterioare lentamente…

  17. Vi giuro che dopo la laurea scappo da questo posto di merda che sta diventando l’Italia. Si torna indietro invece di andare avanti.

    Un presidente del consiglio che va con le minorenni e sceglie i ministri in base a come lo succhiano non fa scandalo, mentre una coppia omossessuale che si sposa si. Ma per quale motivo? Eppure le scelte di un politico purtroppo influenzano anche la vita quotidiana di tutti, mentre quelle di una coppia no!

    Disgusto per la mentalità di certe persone che richiamano il fascismo e parlano di cosa è giusto e di cosa è sbagliato per la natura. Sono loro i veri errori della natura!

    La storia ci insegna che gli omossessuali non sono diversi dagli etero oltre la sessualità, forse sono mentalmente anche più dotati degli etero. (vedi gente del calibro di Leonardo Da Vinci per quanto riguarda arte e scienze, o Freddie Mercury sempre per l’arte).

    Non so dove voglio andare a parare con questo commento, forse bastava dire che etero e omossessuali possono convivere insieme tranquillamente con pari diritti e opportunità e senza nessun preconcetto o discriminazione.

  18. drew, scappare non è la soluzione secondo me. Cioè anche “all’estero” esistono i problemi e la vita da emigrante non è sempre facile. Secondo me bisognerebbe trovare la voglia di cambiare il Paese. Che non è impossibile, Berlusconi ce l’ha fatta (haha ovviamente nel senso peggiore che si possa immaginare).
    Detto ciò i commentatori del Giornale mi fanno veramente ribrezzo, con tutta quella loro (mal)educazione cattolica mai digerita del tutto. Tristezza.

  19. Quante occasione perse per tacere, quante belle occasioni sprecate invece di afre altro. L’omofobia è un crimine contro l’umanità si legge sui manifesti della campagna di sensibilizzazione fatta quest’anno nel Luglio 2010 dal comune di Napoli. Noi italiani pensiamo di essere detentori di verità e certezze su cosa sia naturale e cosa non lo sia. In mezzo mondo le unioni omosessuali sono al pari di quelle eterosessuali, questa è civiltà….il poter scegliere liberamente. Non credo che in argentina o in Francia, Inghilterra, Spagna ecc. ci siano legiferatori meno bravi dei nostri. Ne tantomeno credo che lì non ci siano stuoli di psicologi avvocati ecc. che siano stati consultati per legiferare. Ricordo a tutta quetsa massa di vili persone omofobe che ha insultato me e milioni di omosessulai che l’omosessualità è stata debellata dall’elenco delle malattie mentale il 17 Maggio 1990. L’ngnoranza non verrà mai debelleta ahimè…e mi fermo qui perchè non è nel mio modo di agire insultare le peresone.
    marco

  20. L’ipocrisia di questo paesino di ben pensanti e etero frustrati mi fa pena.Ne avete di coraggio da vendere,complimenti,dite no ai matrimoni gay però appena la moglie si gira un secondo siete a farvi scopare dai trans…bravi un applauso.

  21. continuo a leggere “contro natura” ogni volta.
    Ma hanno mai visto due cani dello stesso sesso accoppiarsi? anche loro sono contro natura?

    Che ignoranza.
    Come se il riconoscimento del matrimonio omosessuale trasformasse magicamente gli eterosessuali in gay.
    Non vedo perchè una coppia omosessuale non debba avere gli stessi diritti di una eterosessuale.

  22. Pingback: Cossiga, “devi morire”. « ilNichilista

  23. Ragazzi io sono molto credente, ma se Dio esiste ha creato uomini e donne sia gay che etero,
    perche altrimenti da dove sbucano gli uomini gay e le donne lesbiche?

    sono arrivati sulla terra con un astronave?

    oppure sono stati creati etero da Dio e poi il mago G della Galbusera li ha fatti diventare froci con i frollini?

    il fatto e’ questo da dove siano arrivati ormai ha poca importanza perché sono gia’ qui quindi e’ il caso di rassegnarsi e vivere serenamente, concentrarsi sulla lotta contro il cancro e contro l’aids magari non contro i gay o contro gli etero.

    Se si sposano i gay fra di loro a noi che ci cambia? perché la chiesa dice che se loro passano da single a coppia sparisce la famiglia? noi etero divorziamo per fare dispetto a loro?

    Ps se i gay hanno avuto genitori etero …. i gay adottando avranno figli etero o gay?

    io sono etero e ho un figlio gay di 19 e un figlio etero di 15 una bimba di 5 che ci fara’ sapere…
    Sono tre figli meravilgiosi.

    Buona vita a tutti!

  24. Pingback: Il delirio dei lettori del Giornale: “Vendola doveva cadere dal tetto”; “Morte ai froci”; “froci di merda” « Pensieri InFormazione

  25. Scusate, vorrei lasciare qui un mio parere riguardo alla definizione di “ControNatura”. Definire così l’omosessualità in questo modo x me è sbagliato e anche ingiusto. In natura esiste eccome l’omosessualità anche tra gli animali. Attualmente ci sono circa 1500 specie diverse di animali che hanno degli atteggiamenti omosessuali e bisex. Non parlo di animali in cattività e quelli domestici, non solo!! Anche in stato selvaggio ce ne esistono eccome di parecchi che praticano l’omosessualità. Esistono anche alcuni animali omosessuali che stanno insieme per tutta la vita e che allevano insieme persino e con successo la prole, rincorrendo per brevi periodi al rapporto eterosessuale, come il caso di parecchie specie di uccelli! Animali altamente evoluti a sangue caldo come i mammiferi, ma diversi solo per aver seguito un evoluzione sociale. Tra uccelli, ci sono la monogamia duratura e non, e l’allevamento dei piccoli in presenza di 2 genitori. Tra i mammiferi, invece di più la poligamia e l’allevamento della prole con un solo genitore, cioè la madre (L’uomo dunque è uno dei pochi mammiferi che invece seguono la monogamia e con la presenza di 2 genitori) Che male c’è se ci sono anche le famiglie omogenitoriali tra umani? Non è vero poi che per crescere bene e senza problemi psicologici un bambino debba aver sempre bisogno di due figure di sesso opposto, e cioè la mamma e il papà. Ci sono tanti modelli genitoriali che possono allevare da soli i bambini, in caso di morte di entrambi i genitori, quali i nonni, gli zii, i fratelli maggiorenni…possono quindi farlo anche i gay e gli etero single. Non dimenticarvene soprattutto come modello genitoriale il caso di molti mammiferi che vengono allevati da un solo genitore. Oltre all’omosessualità, è naturale dunque anche l’omogenitorialità. Non è neanche vero che i gay, una volta sposati, possano essere in grado di trasformare gli etero in altri gay, fino a far diminuire il modello di famiglia tradizionale. studi recenti hanno dimostrato che in diversi paesi dove sono legalizzati matrimoni e adozioni per gay, in realtà non c’è nessun problema nè rischio di diminuzione demografica. Quindi nessun rischio di diminuzione di famiglie tradizionali e rischio di sopravvivenza per continuazione della specie. Gay si nasce, non si diventa. Non è dunque il frutto di una scelta, ma un un evento spontaneo ed innato. Se invece credete che sia la causa di una scelta, allora ditemi quando avete scelto di essere eterosessuali? Insomma, la sessualità, sia etero, omosex, e bisex, è una forma libera legata all’evoluzione dell’istinto sociale.
    Altro che disegno divino, quello che sostiene che l’eterosessualità sia l’unica vera sessualità! E pure giusta! E invece no! Nel mondo naturale, oltre all’omosessualità e la bisessualità, esistono anche altre forme di sesso, quali l’ermafroditismo, la riproduzione asessuata, la partenogenesi! Milioni di anni fa, non esistevano ancora le differenze di maschio e femmina! Se dio è perfetto, colui che ha creato gli umani a sua immagine e somiglianza, allora perché abbiamo questi difetti? nessuno è perfetto! ogni essere vivente ha dei vantaggi e svantaggi, e questo fa parte dell’evoluzione! Cambiare fa parte della natura!
E se c’è qualcuno che sostiene che l’omosessualità non faccia parte del progetto dell’evoluzione solo perchè apparentemente inutile da punto di vista riproduttivo, allora non ha capito di che evoluzione stiamo parlando! stiamo parlando di evoluzione sociale, non quella fisica che conosciamo! esistono infatti almeno 3 tipi di evoluzione; quella sociale, quella fisica e infine quello comportamentale! Inoltre, l’omosessualità è sempre stata esistita, fino dai tempi antichi. E non parlo di civiltà greca antica, ma molto di più prima: dell’antico egitto, la civiltà sudamericana degli aztechi e dei maya e alcuni paesi orientali. Buffo, pensate che noi del Duemila non siamo in realtà i primi a sostenere che l’omosessualità sia una forma del tutto naturale che esiste da sempre. Il primo a scoprire dell’esistenza di rapporti sessuali tra animali dello stesso sesso fu il grande filosofo Aristotele. Era rimasto stupito nel vedere casualmente due iene dello stesso sesso accoppiarsi tra di loro, e questa sua piccola scoperta era accaduta solo circa 2.300 anni fa!
    Ma sfortunatamente questa scoperta viene spesso ignorata e nascosta dai ricercatori di oggi, in parte per mancanza di interesse e in parte per paura di cadere nel ridicolo. Che terribile ignoranza che c’è in un mondo moderno e civile, e con più punti di democrazia che invece delle regole della Chiesa e delle società tradizionaliste!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...