Zaia, la pillola abortiva e le tavole della Legge.

Zaia:

Per quel che ci riguarda non daremo mai l’autorizzazione a poter acquistare e utilizzare questa pillola nei nostri ospedali.

Ma in una mail rivela: “Devo ancora prendere visione del dossier riguardante la pillola abortiva”.

Che facciamo, decidiamo ancora con le tavole della Legge, nel 2010? Sui temi “eticamente sensibili” quello che dice la scienza non conta nulla? O meglio, conta soltanto in termini di effetti collaterali “non ancora completamente indagati”?

Ci sono svariati buoni motivi per non affidare un tema così delicato alle mani della sola fide. Li espongo in questa serie di post:

E in questo pezzo per Europa, scritto insieme a Roberto Mordacci:

Sempre che la ragione trovi ancora spazio, stritolata com’è dal tenere insieme riti celtici e integralismo cattolico.

4 pensieri su “Zaia, la pillola abortiva e le tavole della Legge.

  1. mi verrebbe da dire “ma se di aborto parlassero le sole che sanno cosa voglia dire abortire, le donne, non sarebbe meglio?”
    ma penso anche che si stia parlando di aria fritta … tra inquinamento “normale”, e quello radioattivo delle prossime centrali nucleari, che certo ne Cota nè Zaia potranno impedire al “governo del fare” di costruire anche a “casa loro”, gli aborti verran … spontanei … togliendoci dall’imbarazzo di decidere se sian giusti o meno e, nel caso, se sia meglio che una donna si sottoponga ad un intervento chirurgico o si faccia una bomba di ormoni …

  2. Che senso ha togliere le possibilità alle donne di assumere la RU486 quando poi possono “tranquillamente” ricorrere alla chirurgia per lo stesso scopo? Non vedo la logica sottesa al costringere le donne a un trattamento chirurgico che possiede rischi decisamente più elevati rispetto al trattamento farmacologico.

  3. 1. il neo Imperatore Veneto lecca il culo al Vaticano perché la Lega trova difficoltà a dialogarci a causa di razzismo e immigrazione. Però con una bella leccata sul tema aborto vedi mai che qualche accordo lo si possa anche trovare. Con buona pace delle donne, uniche vittime su quali scaricare tutte le colpe.
    2. Tutti i creduloni cristiani, bigotti e moralisti plaudono Zaia e la raccolta di consensi sale. Un sigh da Treviso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...