Le Pietre Dell’Amore.

“Non si è mai vista una vicenda simile come quella della mancata presentazione delle liste del Pdl a Roma. Sospetto che non sia solo materia per civilisti ma si tratti di un episodio ben più grave di teppismo politico al limite dell’eversione. Confido che si trovi una soluzione giusta perchè l’esclusione del partito di maggioranza relativa è inaudita e vagamente golpista“, Margherita Boniver.

“L’esclusione del Pdl dalle Regionali avrebbe il sapore di un colpo di Stato“, Francesco Storace.

“Non vorrei fare la parte dell’eversivo ma lo dico chiaro e tondo: noi attendiamo fiduciosi i verdetti sulle nostre liste, ma non accetteremo mai una sentenza che impedisca a centinaia di migliaia di nostri elettori di votarci alle regionali. Se ci impediscono di correre siamo pronti a tutto“, Ignazio La Russa.

Autore tra l’altro anche di questi teoremi:

Io non ho capito di che si preoccupano. L’amore non vince sempre sull’invidia e sull’odio

No, a parte gli scherzi: qualcuno ricorda a questi “signori” che le parole, anche se non somigliano a statuette del Duomo, sono pietre e che a salvare la democrazia contribuisce, più che riempirsi la bocca di golpe, eversione e colpo di Stato, confessare candidamente di aver fatto una cazzata? 

Annunci

5 pensieri su “Le Pietre Dell’Amore.

  1. Non mi ricordo chi disse che una delle caratteristiche tipiche della destra è di chiamare cane il gatto e viceversa. In realtà più che della destra è l’abitudine di cialtroni e truffatori (e che nell’attuale destra queste figure siano molto ben rappresentate non credo sia dubitabile), ma l’abitudine alla menzogna oramai è portata ad un tale livello che se la realtà non si rassegna ad andare verso le loro aspettative, la colpa è chiaramente della realtà che non vuole rassegnarsi alla loro logica. Chiamano cane il gatto e viceversa, e poi vogliono che il cane miagoli, e se non lo fa, colpa del cane. Puoi fregare molti bambacioni con questa tecnica. In psichiatria si chiama schizofrenia, in politica si chiama vincere le elezioni.

    Michele Gardini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...