Chi paga e chi no.

C’è chi paga:

E chi no:


Il messaggio è il seguente: se proprio dovete prendervela con qualcuno, prendetevela con tutta la sua categoria professionale. Così, oltre a diffamarlo comunque, la passate anche liscia.

Del resto, non penserete mica che le motivazioni della Cassazione (“non vi è traccia di un ragionamento volto a dimostrare una tesi ma il ricorso al mezzo di diffusione mediatica è servito in concreto a saltare ad una conclusione tranciante quanto immotivata e quindi risultata nè più nè meno pari ad un gratuito insulto capace di vulnerare l’onorabilità del magistrato senza nel contempo offrire al lettore l’informazione e la critica che la carta costituzionale consente”) si possano applicare alle dichiarazioni del premier? 

Tenetelo a mente la prossima volta che dovete dare del matto, dell’eversore, del mafioso o del boia a qualcuno.

Annunci

3 pensieri su “Chi paga e chi no.

  1. per capire, se dovessi dire, e non lo dirò, sia chiaro che non lo dirò!, che quel tal Presidente del Consiglio e un corruttore corrotto vengo condannata, ma se dicessi, e non lo dirò, sia chiaro eh! non lo dirò! che tutti i migliori presidenti del consiglio degli ultimi 150 anni in verità son dei mafiosi sarei assolta?
    o posso farlo solo se son un parlmentare e quindi posso far ricorso all’immunità per quanto sta alle “opinioni espresse nell’esercizio delle funzioni” salvo si tratti di comune diffamazione?

    … in verità la condanna a capezzone e la non condanna a berlusconi ha una sua logica – “tu sei un pirla” è un insulto diretto,non una dichiarazione politica, ” i magistrati son tutti eversori” è una dichiarazione politica, quindi va sotto l’immunità parlmentare (credo almeno)
    e in effetti berlusconi non andrebbe condannato come uomo, come intollerabile cafone, come penoso barzellettiere, come vecchietto incapace di rispettare una donna…andrebbe condannato come politico … per non esserlo e spacciarsi per tale!

  2. Pingback: Caro Berlusconi, chi la vuole fare fuori “fisicamente”? « ilNichilista

  3. Pingback: Berlusconi raccoglie in un libro i messaggi di solidarietà ricevuti dopo l’aggressione. « ilNichilista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...